Pubblicato da Simona Valentini il 25 Maggio 2019

Carboressia: ovvero la paura dei carboidrati!

La carboressia, la paura dei carboidrati, è un disturbo poco conosciuto in Italia con questo nome, ma frequente come tipologia di atteggiamento alimentare e consiste nell’eliminare in parte o completamente i carboidrati dalla propria alimentazione.

Molti pensano che eliminando i carboidrati si possa ritrovare il proprio peso forma, che siano loro la causa di quei chili in più che non si riescono proprio a togliere!

A breve termine eliminare o comunque ridurre i carboidrati fa scendere l’ago della bilancia di un paio di chili, ma sono quelli relativi alla perdita di acqua legata alle riserve di carboidrati (glicogeno) utilizzati per far fronte alla mancanza di zuccheri che non vengono introdotti con l’alimentazione, non si perdono grassi!

Carboidrati, proteine e grassi sono macronutrienti, ovvero, nutrienti che dobbiamo introdurre in “grandi” quantità con la dieta quotidiana.

Se il problema è il glutine

Se si eliminano i carboidrati a causa del loro contenuto in glutine è bene ricordare che l’intolleranza al glutine o celiachia è una patologia che deve essere diagnosticata con esami specifici di laboratorio e da un medico specialista.

Se ci sono comunque evidenze di disturbi correlati all’ingestione di carboidrati con glutine si possono utilizzare alimenti che ne sono privi come riso, quinoa, grano saraceno, amaranto, mais, patate, per esempio, senza dover eliminare l’intera categoria.

In generale, un’alimentazione sbilanciata, con eliminazione di intere categorie alimentari può portare a deficienze di nutrienti, a malnutrizione, che non vuol dire mangiare poco, vuol dire che non ci si nutre bene! Se non siamo nutriti, a lungo andare, stiamo male e ci ammaliamo!

Gli alimenti senza glutine sono spesso alimenti con basse quantità di fibre e poveri di microelementi fondamentali per la salute come il ferro, il calcio, il magnesio e lo zinco.

In persone con Celiachia diagnosticata, o con sensibilità al glutine (condizione diversa dalla celiachia), questo è da tenere in grande considerazione! Scegliere alimenti come pseudocereali, naturalmente privi di glutine ma con molte fibre e consumare giuste quantità di frutta, verdura, carne, pesce e latticini è una strategia alimentare buona per evitare deficienze alimentari che possono compromettere la salute e il raggiungimento dei propri obiettivi.

Insidie di una dieta senza carboidrati

Una dieta povera di carboidrati non riesce a soddisfare il fabbisogno energetico di cui abbiamo bisogno a meno di non “esagerare” con quantità di proteine e grassi, condizione che di certo non fa perdere peso.

Un’alimentazione priva di carboidrati può comportare una perdita di massa muscolare, quindi non porterà ad una perdita di massa grassa, ma si perderà massa metabolicamente attiva, con conseguente abbassamento del metabolismo basale!

Quanto detto è ancora più vero se si fa attività fisica. Il nostro corpo è “carbocentrico”: i nostri muscoli, il cervello, il sistema nervoso, il cuore (che è un muscolo!) funzionano a carboidrati, ci ricostruiamo con le proteine e manteniamo elasticità, fluidità, giusto assetto ormonale con i grassi, quelli buoni, il tutto “condito” da vitamine, Sali minerali e acqua! Non dimentichiamo di bere!!! L’idratazione anche è fondamentale!

“Perdere peso” e rimanere in salute

Se l’obiettivo è perdere peso, si possono eventualmente ridurre le quantità di carboidrati valutando il proprio fabbisogno, mantenere una adeguata quantità di proteine, grassi, idratazione adottando uno stile di vita attivo.

Seguire le mode alimentari o il fai-da-te può avere conseguenze sullo stato di salute di una persona, inoltre   il rischio è anche quello di ritrovarsi con un corpo forse con un peso inferiore ma poco tonico!

Immaginiamo i carboidrati come la benzina per far “correre” la nostra macchina al meglio del suo potenziale e non come un “nemico” da eliminare!

Ogni persona ha i suoi bisogni nutrizionali, quindi l’alimentazione va calibrata per ciascun individuo rispettando e tenendo sempre conto di salute, caratteristiche fisiche, gusti, cultura, credo ed esigenze di vita.

#alimenti senza glutine#amaranto#Attività Fisica#Calcio#Carboidrati#carboressia#carenze nutrizionali#Ferro#gluten free diet#glutine#grano saraceno#grassi#Idratazione#Magnesio#mais#Massa Grassa#Massa Magra#metabolismo basale#nutrienti#Nutrizione#Proteine#quinoa#riso#Sali Minerali#Stile di vita#strategia alimentare#Vitamine#zinco

Commenti

  1. Francesco
    30 Maggio 2019 - 13:00

    Finalmente un chiarimento scientifico sulla dieta senza carboidrati . Ci sono persone che fanno una dieta priva di carboidrati i quali si ostinano a dire che è la scelta migliore ,e si irritano quando gli fai notare che ci sono delle pubblicazioni scientifiche a riguardo . Solo per he hai contraddetto un loro presunto e fasullo principio.

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: