Pubblicato da Simona Valentini il 5 Marzo 2018

Non perderò mai peso: ho il metabolismo lento!

 

Mangi poco ed ingrassi lo stesso! Quante volte ti è capitato di essere convinto di fare la cosa giusta magari seguendo qualche consiglio o qualche regime fatto per un’amica che aveva il tuo stesso problema?
Parlando con gli altri sei arrivata alla conclusione che tre potrebbero essere le cause: il metabolismo lento, la tiroide, oppure un’intolleranza!
Facile per le ultime due: vai dal medico di famiglia e ti fai prescrivere le analisi per la tiroide, la celiachia, il lattosio e … per poi verificare, nella maggior parte dei casi, che è tutto in ordine !

E ora? Rimane il metabolismo … dipende dall’età? … dall’attività fisica?… dalle altre diete fatte da giovane? Sarà così ….
Andare in palestra proprio non se ne parla: non ho tempo! Io poi mi muovo già tanto: ho mille impegni tra casa e lavoro (per arrivare in ufficio cammino tanto, pure in pausa pranzo!) per non parlare della spesa, i figli, il cane, gli amici, i genitori, le riunioni condominiali, le riunioni a scuola, i vicini di casa …….
Ma guarda invece la mia collega, non perde un colpo! Sempre precisa, in forma, mica la deve fare la prova costume e all’estate manca poco! Che rabbia!

Taglia

A prescindere dal metabolismo, alto o basso, bisogna istruire ed allenare il corpo a gestire i diversi carburanti (carboidrati, grassi e proteine) per poter “funzionare” al meglio del suo potenziale, altrimenti anche la persona più muscolosa/magra rischia di perdere la sua tonicità e pur facendo attività fisica potrebbe perdere massa magra e quindi abbassare il metabolismo.
Ci sono persone che indossano taglie piccole ma sono “grasse dentro”: la composizione corporea non corrisponde necessariamente alla taglia che indossiamo. Ci sono invece persone, che magari indossano taglie più grandi, ma sono più muscolose, hanno meno massa grassa e quindi sono più “magre”.

Composizione corporea

Conoscere la propria composizione corporea, il proprio metabolismo basale attraverso l’analisi bioimpedenziometrica e la sua interpretazione è il punto di partenza di un percorso che non vuole lasciare nulla al caso.
Le persone con più massa grassa percentuale devono stare attente a cosa e a quanto mangiare perchè potrebbero avere un metabolismo lento; le persone con percentuali maggiori di massa magra, potrebbero avere un metabolismo più alto e quindi concedersi qualcosa in più.

La massa magra, quella muscolare è infatti la massa metabolicamente attiva cioè fa bruciare più calorie.

Aumentare il metabolismo

Come si aumenta la massa magra ed il metabolismo? Muovendosi, facendo attività fisica, mangiando il giusto a sostegno dell’impegno quotidiano che si deve affrontare. Stare a “dieta” eliminando categorie alimentari intere ed ad esagerare con altre porta a malnutrizione e a non ottenere i risultati che ci siamo prefissati pur facendo sacrifici.
Non mangiare o saltare i pasti fa abbassare il metabolismo: il corpo si mette in una modalità di risparmio energetico, un retaggio evolutivo a protezione della nostra vita.
Perdere peso non vuol dire necessariamente dimagrire, ed essere magri non significa indossare taglie piccole.
Essere più magri, però, vuol dire stare meglio, sentirsi più forti, più reattivi, ammalarsi di meno.

Fare attenzione al peso e migliorare la propria composizione corporea rende più difficile andare incontro a malattie del metabolismo come il diabete o a malattie dell’apparato cardio-circolatorio a causa di colesterolo o pressione alti, soprattutto quando siamo predisposti per familiarità.

Non è solo una questione di taglia!

L’obiettivo è stare bene, in salute, con un corpo sano ben nutrito, con la giusta composizione corporea, che è diversa a seconda dell’età che abbiamo e del sesso. Molto è geneticamente determinato, come il tipo di fibre muscolari di cui sono composti i nostri muscoli, oppure l’altezza o la proporzione del corpo, ma sul resto, sulla massa magra, sull’idratazione, sulla massa grassa possiamo fare molto  e quel molto dipende da noi, dal nostro stile di vita, dal tipo di alimentazione che seguiamo che è diversa perchè diverse sono le  esigenze nutrizionali di ciascuno di noi.

#Bia#Bioimpedenziometria#Composizione corporea#metabolismo lento#Metabolismo veloce#percorso personalizzato#prevenzione#stare bene#Taglia

Commenta l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: